Rob van Egmond

Chief Executive Officer

"Uno degli aspetti più affascinanti dell'essere CEO è la possibilità di immaginare il futuro."

Un visionario

Rob van Egmond, il Chief Executive Officer di Quintiq, ha sempre avuto uno sguardo al futuro. Già nel ’95 sviluppava software per l’ottimizzazione dei percorsi per i consumatori, il primo nel suo genere nei Paesi Bassi, molto tempo prima di Google Maps. È poi passato a sviluppare software analitico all’avanguardia che forniva informazioni dettagliate a emittenti ed editori allo scopo di ottimizzare i ricavi pubblicitari.

Un tecnologo con una mentalità orientata al business

Il leitmotiv che caratterizza l’intera carriera di Rob consiste nel desiderio di mettere la tecnologia più sofisticata (e la matematica) al servizio del mondo aziendale. Nei suoi primi 12 anni presso Quintiq ha gestito alcune delle principali business unit europee, finendo con il diventare Vice President per i paesi EMEA. Negli anni Rob si è rivelato un elemento essenziale nella conclusione di trattative chiave, nell’apertura di nuovi mercati e nell’identificazione di un prezioso potenziale di crescita per i nostri clienti. Ha lanciato Quintiq Australia e Nuova Zelanda, una delle business unit meglio performanti dell’azienda.

Un CTO cliente-centrico

Nel 2015, nel suo ruolo di Chief Technology Officer di Quintiq, ha continuato a guardare al futuro accertandosi che la tecnologia Quintiq restasse all’avanguardia nel lungo periodo. Ha collaborato strettamente con il reparto ricerca e sviluppo per liberare tutta la potenza di trasformazione del supply chain planning and optimization. Rob ha trascorso in media il 50% del suo tempo a parlare con clienti esistenti e potenziali. In questo modo ha mantenuto lui e il suo team di esperti in tecnologia a contatto con la realtà e con le esigenze dei nostri clienti.

Un CEO visionario

Nel 2016 il CEO e fondatore Victor Allis ha nominato Rob come suo successore. In qualità di CEO di Quintiq, Rob ha lo sguardo puntato verso orizzonti più lontani. Il suo piano quinquennale si basa sui punti di forza dell’azienda nelle aree dell’analisi della supply chain, dell’ottimizzazione e della supply chain cognitiva. Con il supporto del consiglio appena costituito, Rob sta dirigendo Quintiq verso un futuro brillante.

Si divide tra le due sedi centrali di Quintiq, Radnor (Filadelfia) e ‘s-Hertogenbosch (Paesi Bassi).

Formazione

Rob ha conseguito un master in ricerca operativa presso l’Università Erasmus di Rotterdam.